mercoledì 23 dicembre 2009

L'eco del gusto: Auguri di Buon Natale

Pubblicato da Bloggy73 a 12:08 4 commenti

Lo staff de L'eco del gusto, il bel romanzo di Emanuele Lombardo ambientato in Sicilia negli anni della seconda guerra mondiale, augura a tutti i lettori di questo BLOG un santo e sereno Natale.

Il Natale è l'occasione per stare insieme, per ritrovare sapori tradizionali, per scambiarsi regali.

Ma c'è un significato molto più profondo in questa celebrazione, che bisogna ricordare: il Natale ci ricorda che QUALCUNO è nato per noi, accettando, così, di dover soffrire e poi di dover morire per noi.

A tutti i visitatori di questo BLOG, dunque, va il nostro augurio di riuscire a vivere, nella frenesia della festa e dei colori, l'atmosfera della gioia e della gratitudine, che si manifesta nell'ascolto e nell'accoglienza di chi ci sta vicino.

Buon Natale

Sicilia da vedere

Pubblicato da L' Eco del gusto a 11:34 0 commenti

Siamo giunti alla terza tappa del nostro viaggio alla scoperta del sito ufficiale de "L'eco del gusto" il bel romanzo da leggere tutto d'un fiato di Emanuele Lombardo giovane scrittore siciliano.
"L'eco del gusto" continua ad essere protagonista e a mietere successi. Per ultima la recensione su

Chefdicucina Magazine.com importante magazine a livello nazionale.


Il nostro tour prosegue con la "sezione" "Sicilia da vedere" raggiungibile da:


Atmosfera e ospitalità siciliana

Noto ,colonna barocca integliata

L'amore per la vita, la gioia e la creatività, ma anche la paura, il dolore, la delusione per un futuro negato.

L'Umanità, nel plasmare il mondo che la circonda, racconta la propria storia. Ciò che l'Uomo costruisce con le proprie mani non soltanto rivela le sue capacità artistiche e artigianali, ma racconta anche le sue emozioni. L'eco del gusto non è soltanto un bel romanzo: è un invito a venire ad ascoltare, in Sicilia come in ogni altro luogo d'Italia e del mondo, la voce dell'Umanità che riecheggia nelle sue opere artistiche, artigianali e architettoniche.

Il paesaggio, il clima, il carattere aspro o benevolo della Natura influiscono da sempre sul modo in cui l'Uomo guarda se stesso e sul modo in cui affronta la vita.
La straordinaria varietà dei paesaggi siciliani, la bellezza drammatica del territorio e la dolcezza del clima, rendono l'esperienza di questo viaggio un'indimenticabile poesia.

lunedì 21 dicembre 2009

L'eco del gusto recensito su Chef di cucina magazine

Pubblicato da Bloggy73 a 17:23 0 commenti


Lo staff del BLOG de L'eco del gusto, il bel romanzo di Emanuele Lombardo ambientato in Sicilia negli anni della seconda guerra mondiale, ha l'onore di comunicare ai visitatori la comparsa online di una nuova recensione.
Oggi, 21 dicembre 2009, la giovane e dinamica rivista online Chefdicucina Magazine.COM ha dedicato un ampio spazio in home page a una recensione di questo bel libro da leggere tutto d'un fiato.
La redazione ha anche ritenuto di pubblicare alcune fotografie tratte dal portale del romanzo che contribuiscono a descrivere l'atmosfera del libro.
Chi volesse visitare la pagina della recensione può visitare questo link.

Di seguito riportiamo il testo della recensione, per la quale ringraziamo la redazione di Chefdicucina Magazine.COM.

Prendendone una in mano si sentì sfiorare le dita dalle carezze leggere con cui le donne l’avevano impastata. Ne toccò la superficie con le labbra e quella, calda e ruvida, gli lasciò, come un bacio, un velo di farina sulla bocca.
Infine l’addentò e chiuse gli occhi.

L’eco del gusto è molto più che un bel romanzo da leggere tutto d’un fiato: è un’avventura, è un viaggio, è un profumo che si fa racconto. L'idea che ne ispira la trama è tanto semplice quanto originale e affascinante. Il protagonista, Jean de Longville (belga) è affetto da sinestesia. A causa di questa condizione le percezioni dei suoi cinque sensi s’incrociano e si mescolano: Jean è capace di vedere i sapori e di ascoltare gli odori. Quello che per gli altri è soltanto un piatto rustico per lui è una forma di teatro. Tanto armonioso è il profumo che Jean percepisce con il naso, tanto melodiosa è la musica che egli ascolta con le orecchie.

Jean era un artista della gastronomia, che pennellava con i suoni e con il gusto dei cibi. E siccome nessun artista può rinunciare a esprimersi, ma la sua arte era invisibile, chiusa all’interno della sua mente, Jean imparò a narrarla: mangiare insieme a lui diventò una poesia. Nella sua voce si ammiravano i colori dei paesaggi che solo lui vedeva e i suoi versi si potevano toccare, incarnati dal cibo sulla tavola.

Quando però il destino lo porta ad affrontare la guerra, col suo carico assurdo di morte e di distruzione, la sua speciale sensibilità si rivela una condanna a un’angoscia profonda.

Il gusto amaro della guerra, Jean lo sentiva davvero, in bocca; il tanfo dei cadaveri, lui lo ascoltava, come un gemito angosciante.

È un mondo cieco, divorato dall’odio, quello in cui Jean è costretto a combattere.
Eppure, dopo aver conosciuto il volto più meschino dell’Umanità, è proprio lì che riscopre, nel gusto rustico e avvolgente di un semplice piatto di ricotta, la dignità e l’amore di cui l’Umanità è capace.
Dallo stile gradevole e moderno, L’eco del gusto è un romanzo scorrevole, che trascina in un'atmosfera arcaica e romantica, piena di fascino. Davvero un libro che si fa ricordare.

sabato 19 dicembre 2009

Sicilia da gustare

Pubblicato da L' Eco del gusto a 20:32 0 commenti
Seconda tappa del nostro tour alla conoscenza del sito ufficiale de "L'eco del gusto" il bel romanzo di Emanuele Lombardo giovane scrittore siciliano.
"L'eco del gusto" è ambientato nella Sicilia rurale durante il regime fascista della seconda guerra mondiale.

Il nostro tour prosegue con la "sezione" "Sicilia da gustare" che si può raggiungere da:
Home Sicilia da gustare

"Quanto vale il sapore del tempo?











A chi serve, veramente, ricordare il gusto di quei piatti, semplici e rustici, che la gente consumava un tempo, e che stanno per essere spazzati via dalla continua accelerazione del mercato globale?

Perché continuare a legarsi a un passato che non assomiglia più all'immagine della società che stiamo costruendo?
Nostalgia? Folclore?

C'è molto di più, in realtà.

La cultura gastronomica siciliana, così come quella di tutte le altre comunità italiane, racconta al mondo la storia viva dell'equilibrio che ha permesso all'Uomo di convivere in armonia con una terra generosa e severa allo stesso tempo.

L'uso non intensivo ma razionale delle risorse naturali, la consapevolezza di non essere i proprietari della terra, ma piuttosto suoi ospiti, l'abitudine ad affrontare quotidianamente le sfide della Natura, accontentandosi di aspettare i suoi tempi, per raccoglierne solo i frutti migliori.

Questa è l'immagine dell'Uomo che sta sbiadendo: l'umanità che guida il proprio destino illuminata dall'amore per i propri figli sta lentamente cedendo il posto a una società market driven per usare un termine caro agli studiosi dimarketing.

Oggi tutto sembra avere un prezzo... ma non è così.
I nostri figli non potranno comprare il proprio futuro al supermercato né potranno scaricare la felicità da internet.

L'uso delle mani, la capacità di plasmare la materia per esprimersi: questo è un tesoro preziosissimo e delicato.
L'artigianato, così come l'arte, non è soltanto un'espressione dell'ingegno dell'Uomo: è lo strumento attraverso cui l'essere umano applica le proprie capacità alla soluzione concreta di problemi quotidiani, migliora la propria vita, costruisce un mondo più abitabile.

Tutto ciò si esprime in modo ancora più intenso nell'artigianato gastronomico, in cui il valore dell'abilità si somma al valore del RACCONTO:

Da L'eco del gusto
...
" Dalla cucina, la signora Santina, la moglie del professore, portò un vassoio con il dessert che lei stessa aveva preparato: biancomangiare alle mandorle. Sulla forchettina d’argento, quella crema semisolida e bianca profumava di cannella e di mandorle. Era deliziosa.

'Lo sente il tempo?', disse Jean. 'Capisce cosa intendo? Qui in Sicilia il cibo ha il gusto di un tempo più umano. Se lo sai ascoltare ti racconta l’amore, la calma e la sapienza con cui è stato preparato. Qui la gente non ha fretta di consumare la vita. Al contrario cucina con calma e lascia che il tempo compia la sua magia'."


Ricordo ai nostri cari lettori ed a coloro che sono per la prima volta ne "L'eco del gusto Blog", che "L'eco del gusto" ha partecipato e parteciperà anche nei prossimi mesi a eventi gastronomici in cui oltre al bel romanzo i veri protagonisti saranno i cibi tipici siciliani degustati durante l'evento.

venerdì 18 dicembre 2009

L'eco del gusto e Gli Aromi (Cava d'Aliga - RG) una nuova partnership

Pubblicato da Bloggy73 a 00:16 0 commenti
Lo staff de L'eco del gusto è lieto di annunciare l'attivazione di una nuova e prestigiosa partnership con l'azienda agricola Gli Aromi, di Cava d'Aliga (Ragusa - Sicilia)

Passeggiare tra i filari di piante aromatiche dell'azienda agricola Gli Aromi, a Cava d'Aliga, in provincia di Ragusa, è una specie di sogno: una magia di profumi che invadono il cuore e sollevano immancabilmente l'umore.

Questo spazio del portale del BLOG de L'eco del gusto, il bel romanzo di Emanuele Lombardo ambientato in Sicilia, è dedicato a dare spazio e visibilità al lavoro di questa giovane e dinamica impresa.

L'eco del gusto e Gli Aromi condividono infatti l'amore per il territorio e per il patrimonio di esperienze sensoriali che la natura siciliana sa regalare all'Uomo.

Da questa partnership nasceranno di certo proficue occasioni di collaborazione.
Alla direzione e all'intero staff dell'azienda agricola Gli Aromi vanno gli auguri dello staff de L'eco del gusto.

giovedì 17 dicembre 2009

L'eco del gusto è PARTNER di Homelidays.com

Pubblicato da Bloggy73 a 17:34 0 commenti

Con grande piacere lo staff de L'eco del gusto comunica a tutti i visitatori di questo BLOG che il bel romanzo di Emanuele Lombardo, ambientato nella Sicilia rurale della seconda guerra mondiale, è da oggi ufficialmente partner di Homelidays.com.
Honelidays.com è il maggiore portale in Europa per l'affitto di case vacanze tra privati e registra milioni di visite al mese.
La mission di questo grande portale è mettere in comunicazione diretta vacanzieri e proprietari di case vacanza che condividano lo stesso concetto di "vacanza riuscita".

Ci riempie di orgoglio il fatto che un interlocutore così illustre abbia scelto di accogliere il portale di questo bel libro tra i suoi partner ufficiali. Seguendo questo link si raggiunge la pagina in cui, nella parte bassa, è riportato il banner del libro di Emanuele Lombardo, che ha fornito una cornice romantica a numerosi eventi gastronomici organizzati in Sicilia.

La ragione di questa scelta risiede nella filosofia che ha ispirato la penna dell'autore nello stendere l'avvincente trama de L'eco del gusto.
Dalle pagine di questo bel libro da leggere tutto d'un fiato emerge un invito all'ascolto dell'altro, all'accoglienza dello straniero. Non a caso la prima parola del titolo evoca subito il significato dell'ascolto. L'eco del gusto è appunto questo: la voce di un popolo che si racconta attraverso i sapori tipici della propria terra, e che desidera conoscere, incontrare, farsi conoscere a sua volta dallo straniero.

Questo bel romanzo descrive il carattere vero, generoso e accogliente, della Sicilia.
E' per questo che una grande impresa europea come Homelidays.com, la cui mission è tutta incentrata sul piacere di dare ospitalità, ha sposato il messaggio de L'eco del gusto e lo ha annoverato a pieno titolo fra i propri partners.

Anche questo è un riconoscimento all'impegno dello staff de L'eco del gusto nel portare avanti i valori di pace, di solidarietà e di accoglienza non solo in Sicilia, ma in tutto il mondo.

A tutti coloro che con i propri messaggi sostengono questo movimento culturale per la vita
va il nostro
Grazie di cuore.

Lo staff de L'eco del gusto
http://www.ecodelgusto.com

Informazione e cultura gastronomica

Pubblicato da L' Eco del gusto a 11:46 0 commenti
Iniziamo un tour all'interno del sito ufficiale del bel romanzo "L'eco del gusto" di Emanuele Lombardo, ambientato nella Sicilia rurale del periodo della seconda guerra mondiale.
Ricordiamo ai nostri cari lettori che "L'eco del gusto" è protagonista insieme la cibo ed ai vini degustati, nonché alla musica ascoltata, di eventi gastronomici dal titolo "Teatro in tavola della gastronomia siciliana" in cui l'autore Emanuele Lombardo recita scene tratte dal romanzo.


La prima tappa del nostro tour è il Portale Cultura gastronomica

Home Cultura gastronomica

L'eco del gusto è molto più che un romanzo: è l'invito a riascoltare l'eco dei valori che l'Umanità ha legato alle proprie tradizioni gastronomiche locali,indipendentemente dal

territorio di appartenenza.

C'è un tesoro enorme alla base della cucina tipica locale: c'è la storia popolare, l'immagine concreta dell'equilibrio che la gente ha saputo trovare con l'Ambiente.

Tutto ciò non ha un prezzo e non si può comprare: si può solo ascoltare.

Questa sezione del portale offre spazio e collaborazione a tutti coloro che operano nella gastronomia di alta qualità o nel campo dell'informazione legata a questo settore.

Da qui si può accedere ai siti di operatori qualificati che condividono i valori di questo movimento culturale.

mercoledì 16 dicembre 2009

L'eco del gusto, Lions Club Siracusa Host e Cantina Valle dell'Acate: un esclusivo ed elegante evento dedicato alla gastronomia siciliana

Pubblicato da L' Eco del gusto a 09:31 3 commenti

Dopo i numerosi eventi gastronomici già organizzati in Sicilia da L'eco del gusto, una nuova serata dedicata alla cucina locale di qualità.

Sabato 12 dicembre 2009, nella spettacolare cornice della Commenda di San Calogero (Augusta - Siracusa) si è svolto un esclusivo evento dedicato alla gastronomia tradizionale siciliana.

In collaborazione con l'antica Cantina Valle dell'Acate (Acate - Ragusa - Sicilia) lo staff de L'eco del gusto ha avuto l'onore di organizzare per conto del Lions Club Siracusa Host una serata di Teatro in tavola della gastronomia siciliana.

Dopo la prestigiosa introduzione della dottoressa Nelli Fosini, presidentessa in carica del Club, la folta platea (superiore a sessanta il numero dei partecipanti) ha assaporato gli straordinari vini della Cantina Valle dell'Acate, veri interpreti del territorio di provenienza, sotto la guida del dottor Francesco Ferreri.

L'atmosfera romantica de L'eco del gusto, il bel libro di Emanuele Lombardo ambientato nella sicilia rurale del secondo conflitto mondiale, ha arrichito di fascino le ore di questa piacevole conviviale.

Di seguito una rassegna dei vini degustati e in fondo la galleria fotografica che descrive l'evento.

Un ringraziamento particolare va alla dottoressa Francesca Penna e alla direzione della Commenda di San Calogero, le cui professionalità e disponibilità hanno garantito il successo della serata.

Zagra - Valle dell'Acate

Bidis - Valle dell'Acate
Frappato - Valle dell'Acate
Cerasuolo di Vittoria - Valle dell'Acate
Il Moro - Valle dell'Acate
Grappa di Cerasuolo di Vittoria - Valle dell'Acate




Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

lunedì 14 dicembre 2009

L'eco del gusto: evento di gastronomia e musica classica

Pubblicato da L' Eco del gusto a 22:19 1 commenti

Mercoledì 9 dicembre 2009, presso i locali dell'Accademia delle belle arti in Siracusa, l'atmosfera romantica de L'eco del gusto si è fusa con armonia alle note straordinarie interpretate da due giovani e talentuose musiciste siciliane.

L'ascolto di brani del bel romanzo di Emanuele Lombardo ambientato nella Sicilia rurale della seconda guerra mondiale si è alternato alla poesia interpretata dal pianoforte di Enza Cavaliere e dal violino di Cristina Fanara. Il melange di suoni, di parole e di profumi ha evocato immagini care alla memoria degli spettatori in platea.

Al termine dell'esibizione, come sempre accade nel corso degli eventi gastronomici di Teatro in tavola, i profumi ed i sapori della cucina tradizionale siciliana sono stati al centro di una degustazione dedicata al pubblico in sala.

Lo staff de L'eco del gusto ringrazia l'Associazione culturale Alimede di Siracusa che ha curato in maniera impeccabile l'organizzazione dell'evento.

Di seguito una galleria fotografica che descrive i vari momenti di questa serata di poesia e musica della gastronomia siciliana.

Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

giovedì 10 dicembre 2009

Agriturismo Tenuta Carbonara : Le foto della bellissima serata

Pubblicato da L' Eco del gusto a 17:04 0 commenti

Da L'eco del gusto

"...Sollevò il piatto e se lo avvicinò al naso. Chiuse gli occhi e lo ascoltò, come gli piaceva fare.

Prati verdi e gialli, sotto un cielo terso, al confine con la spiaggia. Salata e vivace una risacca leggera gli massaggiava i piedi con la sabbia ruvida: la nipitella e le olive. Un vento fresco asciugava il sudore sulla fronte: questa era la menta. Più lontano vacche scure, campanacci di vitelli: la salvia. L’odore della canna delle cavagne frusciava di cespugli bassi e di macchia mediterranea e, a meno di un passo da lui..."

Di seguito pubblichiamo alcune foto della bellissima serata all'agriturismo Tenuta Carbonara, ultimo (in ordine cronologico) degli eventi gastronomici a cui ha partecipato il bel romanzo, da leggere tutto d'un fiato, "L'eco del gusto" di Emanuele Lombardo.


Crea le tue foto ed immagini come Slideshow per eBay, Netlog, MySpace, Facebook o la tua Homepage!Mostrare tutte le immagini di questo Slideshow

lunedì 7 dicembre 2009

L'eco del gusto: l'evento gastronomico all'agriturismo Tenuta Carbonara

Pubblicato da Bloggy73 a 19:15 0 commenti

Sabato 5 dicembre 2009, presso il ristorante dell'Agriturismo Tenuta Carbonara, nella splendida cornice della campagna di San Giacomo (Modica - Ragusa - Sicilia), si è svolta la sesta edizione dell'evento di spettacolo dedicato alla promozione dei valori del mondo rurale: L'eco del gusto: teatro in tavola della gastronomia siciliana.

Ancora una volta, la trama romantica di questo bel libro ambientato in Sicilia ha trasportato gli spettatori-degustatori in un viaggio indietro nel tempo, in giro per le campagne siciliane e nell'intimo del proprio animo. E' questa la caratteristica che rende unici questi eventi gastronomici.

Protagoniste della serata sono state le straordinarie ricette cucinate dalla signora Emanuela Tuminello, proprietaria dell'agriturismo, che per questo evento ha attinto direttamente alle tradizioni gastronomiche più tipiche della campagna ragusana. Tra le foto della galleria che troverete in fondo a questo articolo, alcuni momenti delle fasi di preparazione di queste ricette.

Lo splendido lavoro della signora Tuminello ha davvero reso l'idea di che cosa sia L'eco del gusto.


Da L'eco del gusto di Emanuele Lombardo

“Lo sente il tempo?”, disse Jean. “Capisce cosa intendo? Qui in Sicilia il cibo ha il gusto di un tempo più umano. Se lo sai ascoltare ti racconta l’amore, la calma e la sapienza con cui è stato preparato. Qui la gente non ha fretta di consumare la vita. Al contrario cucina con calma e lascia che il tempo compia la sua magia”


Il tempo, sì. Ecco che cosa ha reso straordinaria questa degustazione: il tempo speso dalla signora Tuminello per realizzare ad arte ogni singolo piatto. Le mani all'opera visibili nelle foto della galleria sono le sue. Chicchi di pasta letteralmente scolpiti a uno a uno, con l'amore e con la pazienza di chi ha voluto dedicare ogni proprio gesto alle persone che sono intervenute a godere dello spettacolo dei sapori siciliani. Una dedizione difficile da immaginare, impossibile da descrivere. Qualcosa di cui si può solo ascoltare L'eco del gusto.

A impreziosire la degustazione, poi, la presenza delle straordinarie gelatine di uve Moscato di Noto e di uve Nero d'Avola dell'Azienda Valenti Vini , in abbinamento ai formaggi tipici cosacavaddu ragusano e pecorino pepato.

Lo staff de L'eco del gusto è poi stato onorato di poter annoverare tra gli ospiti di questo evento gastronomico il dottor Marcello Ficicchia, delegato del Club di Papillon per le province di Ragusa e di Siracusa.

Alla sesta edizione de L'eco del gusto, teatro in tavola della gastronomia siciliana sono intervenuti anche i responsabili del portale di commercio elettronico www.siculamentedivini.com, che condivide con L'eco del gusto la mission di promuovere le produzioni agricole tradizionali e di alta qualità.

Siamo infine onorati di poter comunicare che il Teatro in tavola della gastronomia siciliana ha suscitato l'interesse dell'emittente televisiva Telenova, di Ragusa, la quale ha dedicato a questo evento gastronomico un servizio giornalistico con intervista all'autore.

Lo staff de L'eco del gusto ringrazia tutti coloro che hanno contribuito al successo dell'evento (tutta esaurita la capienza del ristorante) e di coloro che, semplicemente con la propria presenza, hanno avallato la causa di questo movimento culturale: promuovere la dignità dell'Uomo attraverso i valori del mondo rurale.

domenica 6 dicembre 2009

L'eco del gusto presentato a Siracusa, presso l'Accademia di Belle Arti Val di Noto

Pubblicato da L' Eco del gusto a 12:55 0 commenti


L'eco del gusto su sughero

L'eco del gusto, il bel romanzo di Emanuele Lombardo ambientato in Sicilia a cavallo della seconda guerra mondiale, sarà presentato nel contesto del Premio di Filosofia Viaggio a Siracusa, promosso dalCollegio Siciliano di Filosofia, Istituto Italiano per gli Studi Filosofici,Università degli Studi di Catania, Dottorato di Ricerca in Profili della cittadinanza nella costruzione dell'Europa.

L'evento si svolgerà mercoledì 9 dicembre2009, a Siracusa, presso l'Accademia di Belle Arti Val di Noto, in Corso Umberto n. 80, alle ore 18.

Come sempre, la lettura di brevi brani del romanzo sarà alternata alla degustazione di vini siciliani e di specialità gastronomiche tipiche del territorio e si accompagnerà all'ascolto di musica classica dal vivo per violino e per pianoforte.

Tutti i visitatori del portale sono invitati a partecipare a questo nuovo evento di promozione della dignità dell'Uomo attraverso i valori della cultura rurale.

Lo staff de L'eco del gusto.

"L'eco del gusto" : L'arte di gustare il cibo

Pubblicato da L' Eco del gusto a 12:50 0 commenti
Un altro commento lasciato nella sezione Parola ai Lettori del nostro Blog, sul bel romanzo "L'eco del gusto c" di Emanuele Lombardo, giovane scrittore siciliano.
Salve a tutti.
Se qualcuno mi chiedesse di consigliarli un libro da regalare per Natale, non esiterei a dire "L'eco del gusto".
Infatti mi è piaciuto tantissimo in quanto esso affronta due grandi temi la Guerra e l'Amore, che sono in antitesi ma che sono legati tra loro dal tema principe che permea in tutto il romanzo: L'arte di gustare i cibi.

Luca

mercoledì 2 dicembre 2009

"L'eco del gusto" : Quando meno te lo aspetti...

Pubblicato da L' Eco del gusto a 20:01 0 commenti
Pubblichiamo di seguito altri commenti lasciati nella sezione "Parola ai lettori" da alcuni lettori de "L'eco del gusto" il bel romanzo di Emanuele Lombardo ambientato nella Sicilia rurale negli anni della seconda guerra mondiale.

L'eco del gusto è proprio un bel romanzo..si legge tutto d'un fiato perchè quando meno te lo aspetti ecco che accade un colpo di scena che ti fa venire voglia di sapere subito cosa succederà dopo..lo consiglio a tutti..e spero che magari ci sarà presto un secondo romanzo da leggere..
Benedetta






martedì 1 dicembre 2009

l'eco del gusto: un tocco di delicatissimo romanticismo che mi ha trasportato in Sicilia

Pubblicato da Bloggy73 a 08:44 0 commenti

Lo staff del BLOG de L'eco del gusto, il bel romanzo di Emanuele Lombardo ambientato nella Sicilia degli anni 'quaranta ha il piacere di pubblicare un nuovo commento giunto alla redazione del portale www.ecodelgusto.com tramite il nuovo form dedicato al giudizio dei lettori.
Ringraziamo i nostri lettori per il trasporto con il quale descrivono le emozioni suscitate in loro dalla trama di Jean e per il coraggio che questo appoggio ci infonde per continuare.

_________________________________________

Caro Emanuele,
ho ricevuto in regalo la copia del suo libro da una mia carissima amica, Lucia.
Questa copia è persino da lei autografata e per questo la ringrazio.

Io sono una lettrice appassionata e Lucia lo sapeva benissimo quando mi ha portato questo dono. Devo dire che le prime pagine mi hanno subito catapultata in un'atmosfera già vissuta leggendo il romanzo il Profumo.

Però poi ho iniziato a sentire un tocco di delicatissimo romanticismo. Ho iniziato a viaggiare in Sicilia, terra che amo e che vorrei far conoscere a mio marito e a mio figlio. Ho intuito sapori che sono tipici della sua bella Sicilia. Del suo libro ho apprezzato la storia, la delicatezza dello stile e i profumi che emanava.

La ringrazio per il tocco di novità che ha aggiunto alla mia libreria.

Saluti

S. M. - Saronno (VA)


Powered by Blogger